Carta delle Regole per i Lettori

1.La Voce degli Angeli è un blog a sfondo solidale. - 2.Nasce per dar voce agli Angeli e ai loro genitori. - 3.Chiunque può parteciparvi attivamente con le proprie considerazioni. - 4.Accogliamo richieste di partecipazione come Autori. - 5.Accogliamo richieste di pubblicazione di esperienze personali di: cattiva sanità e mancato senso civico. - 6.Accogliamo denunce di soprusi, disagi, discriminazioni, subite direttamente o da persone a voi vicine (non ci interessano i "per sentito dire"). - 7.Accogliamo denunce documentabili nei confronti dello Stato o delle Istituzioni che ad esso si sostituiscano. - 8.Inviateci tutto ciò che secondo voi possa essere attinente alla giusta causa e al supporto solidale che La Voce degli Angeli si prefigge. Prima di essere pubblicate, saranno valutate da noi Amministratori. - 9.Non vogliamo che La Voce degli Angeli diventi uno spazio, un contenitore o addirittura, un megafono per ogni tipo di lamentela e sproloquio e vogliamo dare un segnale della "sorveglianza" che intendiamo esercitare sui contenuti, censurando e auto-censurando quelli impropri. - 10.Siate sempre educati e cordiali nei confronti di chiunque intervenga in questo blog, rispettando le idee altrui, anche se discordanti con le proprie.

PER ESSERE SICURI CHE NULLA PASSI INOSSERVATO, PER I TUOI INVII UTILIZZA ESCLUSIVAMENTE IL MODULO DI CONTATTO.


COMUNICAZIONE AI LETTORI


Non è "vanità o godimento personale" per noi vedervi tra i lettori fissi e leggere una vostra considerazione . "La Voce degli Angeli" è un blog solidale e come tale diventa significativo, se è seguito. Vi ringraziamo quindi per l'interesse, ma Vi preghiamo di rendere visibile la vostra partecipazione, lasciando la vostra testimonianza. Sarà per questo, sempre molto gradita!

Credo sia un segno di gratitudine e sensibilità a chi, dandoci fiducia, "espone qui alcune vicende delle loro vite, che sono molto personali e delicate"!

Grazie a tutti.


RICORDATEVI DI PRELEVARE IL LOGO QUI A SINISTRA PRIMA DI "USCIRE"! GRAZIE.



La Vostra Bacheca-Evidenzieremo per un pò le vostre comunicazioni. Scrivetecele!


Valeria nel suo commento al post ha inserito una comunicazione che ritengo sia importante evidenziare. Mi ha fatto venire in mente di inserire questo widget come bacheca per voi.

"...se ci fossero dei Piemontesi che abitano nella mia zona, sabato 9 maggio dalle 9.30 alle 10 organizzo la giornata del disabile con gli asinelli per la Pet Terapy in occasione della fiera un asino per amico A Monastero di VAsco Cn, un progetto che ho nel cuore e porto avanti con il cuore
chi volesse avere altre informazioni a riguardo può visitare il mio blog o scrivermi.

...e io inserisco il link per poter raggiungere VALERIA che ringrazio. Andate a leggere il suo post dove racconta del suo progetto "La giornata del disabile".
__________
Cara Valeria, aspettiamo notizie di come è andata la tua splendida "Giornata del disabile".

.

27/04/15

SIAMO TUTTI UGUALI ?!

Prima di cominciare il post, si approfitta per ringraziare quanti fin qui si sono aggiunti a "La Voce degli Angeli" e soprattutto coloro che hanno portato il logo sulla propria home page. Grazie di cuore a tutti. 

Qualche tempo fa avevamo lanciato la "Rubrica: 
SIAMO TUTTI UGUALI?!"
che si riferiva agli obiettivi che il nostro Stato si prefigge in materia di "disabilità e non autosufficienza".
In assenza di "vostre esperienze dirette" e di eventuali proseguimenti di altre testimonianze (ci piacerebbe leggere altre pagine del "Diario di un terapista") oggi, come anticipato appunto nel post precedente, poniamo all'attenzione di tutti voi le prime due iniziative del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali:

Le principali attività del Ministero sono indirizzate a:
  1. Promuovere, sostenere e coordinare progetti ed iniziative finalizzate all'inclusione delle persone con disabilità, alla promozione dell’accesso a tutto per tutti, alla partecipazione attiva nello sviluppo sociale nonché a diffondere una nuova cultura della disabilità, fondata sul riconoscimento della pari dignità e delle pari opportunità per tutti. 
  2. Fornire supporto informativo ad istituzioni e cittadini anche al fine di verificare adeguati standard di qualità e utilizzabilità dei servizi socio-assistenziali.
In poche parole, il Ministero dovrebbe fornire alle istituzioni e ai cittadini quei supporti informativi necessari ai disabili per raggiungere uno standard qualitativo accettabile di vita sociale. Dovrebbe agevolare le persone non autosufficienti:
  • all'integrazione
  • all'accesso in ogni ambito (sia burocratico che materiale)
  • alla partecipazione attiva per lo sviluppo del proprio ambito sociale
Ma soprattutto, lo Stato dovrebbe "diffondere una nuova cultura della disabilità, fondata sul riconoscimento della pari dignità e delle pari opportunità per tutti"?

Tutti gli articoli di questa rubrica termineranno con questo interrogativo:
Analizzando quanto si prefigge, Vi chiediamo: questo "nostro Ministero" svolge bene i propri compiti e, relativamente alle vostre esperienze, potete essere portavoce di regolarità, raggiungimento e sviluppo degli intenti qui sopra menzionati?

Io non lo so se ci riesca davvero! Ma me lo auguro di cuore... Intanto continuiamo a venire a conoscenza di fatti così! (se non ricordate, andate a questo link... LA STAMPA Vercelli), E se anche in una scuola, per mano di adolescenti ancora minorenni e addirittura in presenza di insegnanti, succedono questi "atti di pari dignità" (ma PARI DIGNITA' PER CHI!?!) ...Beh, dopo aver letto sarete d'accordo con me che non ci stia "del tutto" riuscendo... anzi per nulla.


Fine seconda puntata.
Continua...


Pino

Fonti: Sito del "Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali"

Post programmato: 27 aprile 2015 - 17,30.
.

7 commenti:

  1. Credo che trovare le parole giuste, non sia facile.
    Posso solo affermare forte con un grazie di questi grandiosi post, essere uguali non è facile ma bisogna provarci...
    Un abbraccio a tutti con tutto il cuore.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tom e con tutto il cuore ti abbracciamo.
      Ciao.
      Pino.

      Elimina
  2. caro Pino, in questi giorni ho parlato con un mio caro amico che ha la figlia che ha appena compiuto 18 anni e lui mi spiegava come e con quante difficoltà burocratiche sta affrontando la maggior età della sua figliola con un grave Handicap
    In particolar modo di quanto la burocrazia sia lunga in questo caso il Giudice Tutelare nel assegnare un Tutore per la sua ragazza
    Tutore che fino a quando non viene autorizzato dal Tribunale non può svolgere gli impegni di straordinaria e sopratutto quelli di ordinaria amministrazione per la ragazza
    Anche una semplice visita o il ritiro di una nuova sedia a rotelle diventa un problema
    Dopo più di sei mesi dal riconoscimento che la ragazza aveva diritto a una nuova sedia a rotelle finalmente la prossima settimana dovrebbe ritirarla, ma i ritardi burocratici per le mansioni del Tutore potrebbero fare slittare di mesi il ritiro della sedia
    Questo per dire ancora una volta che un disabile non è tutelato adeguatamente dalla legge perchè la burocrazia rende lunghi e difficili i percorsi di vita di queste persone
    mi piace il logo che hai studiato sulla disabilità non è un mondo a parte.... se riesco lo prelievo per mettere nel mio blog

    se poi ci fossero dei Piemontesi che abitano nella mia zona, sabato 9 maggio dalle 9.30 alle 10 organizzo la giornata del disabile con gli asinelli per la Pet Terapy in occasione della fiera un asino per amico A Monastero di VAsco Cn
    un progetto che ho nel cuore e porto avanti con il cuore
    chi volesse avere altre informazioni a riguardo può visitare il mio blog o scrivermi

    grazie di continuare a credere in questo blog e a portarlo avanti
    grazie a nome mio e di tutti i ragazzi speciali
    VAleria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Voce Degli Angeli30 aprile, 2015
      Grazie Valeria per come ti fai portavoce di esperienze che persone a te vicine vivono (o sarebbe forse meglio dire SUBISCONO!).
      Potresti chiedere di scriverle loro stesse le loro vicissitudini, saremmo felici di pubblicarle.
      Per quanto riguarda il caso specifico, mi piacerebbe provassero, chi deve dare le autorizzazioni necessarie relative a Tutori o assegnazioni della sedia, a non avere l'uso delle gambe per un po... così da provare cosa vuol dire non avere la possibilità di "muoversi"... forse sarebbero più celeri nelle pratiche burocratiche! ...che dici?
      Un abbraccio sincero Valeria e, ricordati che aspetto il racconto della TUA GIORNATA DEDICATA Al DISABILI.!
      Ciao.
      Pino

      Elimina
  3. Ragazzi io ci sono. Vi leggo e vi appoggio. Non sempre ho qualcosa da dire, ma sono con voi.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo già grati per la tua costante presenza Mari.
      Un abbraccio.
      Buona festa.
      Pino

      Elimina
  4. Ciao, lo avevo promesso e finalmente ce l'ho fatta, scusate il ritardo ...
    http://basadone.blogspot.it/2015/05/229-la-voce-degli-angeli.html

    RispondiElimina

Dopo aver lasciato il tuo gradito pensiero, RICORDATI DI UNIRTI COME LETTORE! LA TUA ADESIONE E' MOLTO IMPORTANTE.
Gli Angeli ti ringraziano per la tua sensibilità, condivisione e coinvolgimento.